Senza biglietto minacciano il controllore su un autobus cittadino

0

Numerose denunce a piede libero effettuate dai Carabinieri in questi stessi giorni, come nel caso dei militari della Stazione di Levane che hanno deferito due fratelli italiani per interruzione di pubblico servizio, resistenza a pubblico ufficiale e minacce, poiché i due sorpresi senza biglietto dal controllore su un autobus cittadino, hanno immediatamente dato in escandescenza, iniziando ad insultarlo e minacciarlo, impedendo di fatto la prosecuzione del servizio fino all’arrivo dei Carabinieri.

Sempre gli stessi Carabinieri di Levane hanno proceduto a denunciare per oltraggio a pubblico ufficiale un operaio italiano con precedenti penali alle spalle, il quale contattato dai militari per restituirgli il telefono cellulare di sua proprietà, dimenticato dallo fuori dalle mura della caserma, una volta presentatosi presso il comando per riprenderlo, in uno stato visibilmente alterato probabilmente a causa dell’abuso di sostanze alcoliche, si lasciava andare ad insulti nei confronti dei Carabinieri che lo avevano contatto di fronte ad altri comuni cittadini presenti.