APPROVAZIONE BILANCIO COINGAS. Perché Castiglioni ha votato a favore?

0

Il comune di Castiglion Fiorentino è stato il solo, insieme al comune di Arezzo ad aver approvato il bilancio COINGAS, dopo che la magistratura aveva aperto un’indagine su alcune spese per consulenza, ricomprese all’interno dello stesso bilancio.  Mentre tutti gli altri comuni di centro, destra, sinistra, civici hanno dichiarato “di non voler votare un bilancio sotto indagine”, Castiglion Fiorentino l’ha votato.

La cosa singolare è che di fronte a un atto così rilevante Mario Agnelli non si è presentato ed ha delegato al suo posto una giovane componente della giunta, probabilmente inesperta e senza un mandato chiaro. Così l’assessora ha votato a favore del bilancio di COINGAS. Poi, resasi conto della responsabilità che si assumeva,  si è scusata parlando del suo voto come di un  “voto tecnico”.

Nessuno gli ha spiegato che nel suo caso non si trattava di un “voto tecnico”. Non è un fatto tecnico approvare un bilancio con all’interno  440.000 euro di consulenze  oggetto di indagine da parte della magistratura e dove si ipotizzano i reati di peculato, abuso d’ufficio e favoreggiamento personale.  Il comune di Arezzo, per esprimere un voto tecnico, ha delegato ad approvare il bilancio un funzionario, non un assessore.

Agnelli con una superficialità che lascia sconcertati ha invece “messo di mezzo” una rappresentate politica della sua giunta.

Come consiglieri comunali a questo punto poniamo alcune domande:

  • Perché il comune di Castiglion Fiorentino ha votato a favore di quel bilancio? Un voto per altro inutile visto che il voto del comune di Arezzo bastava per l’approvazione.
  • Per quale motivo il sindaco non si è presentato ed ha inviato una assessora con scarsa esperienza esponendo il nostro comune a una pessima figura?

Noi Consiglieri di Castiglioni nel Cuore rimaniamo quindi in attesa delle dovute spiegazioni  consapevoli che non basta dichiarare di essere trasparenti, occorre esserlo davvero.

I consiglieri di CASTIGLIONI NEL CUORE.