Arrestati spacciatori

0

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Arezzo, in collaborazione con il Nucleo Cinofili di Firenze, hanno arrestato tre nigeriani ventenni disoccupati ed incensurati, tutti in possesso di permesso di soggiorno, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo una perquisizione eseguita presso i loro appartamenti di via Carpaccio e di via Garibaldi, trasformati  in vere e proprie “centrali della droga”, che consentivano loro di gestire un fiorente traffico di eroina destinato al mercato locale, sono stati rinvenute complessivamente 71 dosi di eroina per un peso complessivo di gr.40 circa, oltre a sostanza da taglio e materiale per il confezionamento. Sono stati inoltre sequestrati 3 mila euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Per uno degli arrestati è stato necessario ricorrere alle cure mediche presso l’Ospedale San Donato. Il giovane infatti alla vista dei Carabinieri aveva ingerito 23 ovuli pari a 11 gr. di eroina che sotto controllo medico sono stati espulsi nel corso della nottata.