Salvini piglia tutto: la Lega vola ed il governo annaspa.

66

Sempre piu’ lontano il voto reale dagli exit poll

Stanotte, mentre la Lega marciava ben oltre il 30% appariva evidente il crollo del M5S, sceso ben al di sotto del già pesante calo annunciato dagli exit poll. Proiezioni Europee

L’alleanza tra M5S e Lega, che già era politicamente sbilanciata, ora si è numericamente rovesciata. I risultati delle Europee contrastano con un quadro politico già vecchio, espressione di equilibri del passato. D’altra parte con i Cinquestelle in calo e l’approssimarsi di un autunno economicamente terribile, il blocco gialloverde potrebbe ritrovarsi a breve «minoranza» nel Paese.

Per un esecutivo composto da partiti che non hanno comuni prospettive, sarà complicato trovare un nuovo equilibrio. Il successo che si profila per Salvini alle Europee, sarà il preludio della guerra in casa con il Movimento e lo sarà in termini di programmi.

L’obiettivo del Carroccio non sarà chiedere un rimpasto, ma lanciare un’Opa sulla coalizione giallo-verde. Quindici punti di distacco tra Carroccio e Cinque Stelle sono troppi per non avere conseguenze sulla tenuta dell’esecutivo presieduto da Giuseppe Conte

Lo scontro che Di Maio ha aperto negli ultimi mesi, nel disperato tentativo di recuperare terreno su Salvini, ha finito invece per logorare la strana alleanza che i militanti chiamano contratto, già minato dalla delicata situazione economica.

Di Maio ha segato il ramo sul quale il movimento stava appeso e per la prima volta nella storia repubblicana i due partiti al governo invertono totalmente il loro peso elettorale e visto che ormai i cicli elettorali ormai durano 6-12 mesi, è probabile che Salvini tenterà di conquistare la premiership adesso alla guida di una coalizione di centrodestra. Dopo una crescita spettacolare e da posizioni di forza rispetto a Forza Italia.

Difficilmente troverà altre finestre temporali così favorevoli.

Visto che Giorgetti si è vantato di tenere la foto di Matteo Renzi sulla scrivania, per non commettere gli stessi errori, allora certamente Salvini ricorderà che dopo le Europee 2014 Renzi non volle andare al voto anticipato e si fece irretire dalla immarcescibile palude italiana.

Che farà Salvini? Vorrà continuare a litigare con Di Maio dividendo l’onere di governo, e di una finanziaria autunnale lacrime e sangue, oppure rovescerà il tavolo?

Toscana (stanotte il sorpasso sembrava cosa fatta)

?

In provincia il dato quasi finale è il seguente