DAL PENSIERO AL DESIGN DEL GIOIELLO

0

Il Lions Club Arezzo Host premia alunni meritevoli del Liceo Artistico Piero della Francesca 

L’attenzione verso il mondo dei giovani e la volontà di valorizzare le loro capacità e competenze contraddistingue il Lions Club Arezzo Host che premia anche quest’anno con Borse di Studio due studenti della sezione  del Design del Gioiello del Liceo Artistico Piero della Francesca.

Chiara Bazzanti e Luca Astara, studenti della classe 5° D1, si sono distinti per le personali doti di attenzione e creatività sia nella fase ideativa che progettuale. In particolare ottimi risultati sono stati raggiunti nell’utilizzo del software 3D Rhyno per la progettazione CAD 3D.

Le Borse di Studio saranno donate dal Lions Club Arezzo Host di cui è Presidente il Dott. Saverio Luzzi.

Il premio si inserisce a pieno titolo nel Progetto del Distretto 108 Lions Toscana denominato “Amerigo” volto all’incremento occupazionale ed al rafforzamento delle capacità dei giovani. Riceveranno un attestato anche Simone Nocentini e Francesca Porta che hanno concluso il loro percorso progetto Amerigo Lions Arezzo Host nel precedente anno 2018.

Il Presidente del Club si è attivato, grazie anche alla collaborazione con il Dott. Marco Ungarelli, per integrare le Borse di Studio con un importante tirocinio pratico trimestrale relativo alla progettazione e realizzazione di gioielli con tecniche 3D presso l’azienda Tada jewels Modeling Design.

Alla Cerimonia di premiazione, che avverrà in data 10 maggio 2019 alle ore 11.00, presso l’Aula Magna del Liceo Piero della Francesca di Arezzo, oltre alla presenza del Rettore del Liceo Artistico Prof. Luciano Tagliaferri, del Presidente del Lions Club Arezzo Host Dott. Saverio Luzzi e degli insegnanti di sezione, interverranno i relatori Dott. Marco Ungarelli ed i Sig. Francesco Bianchi e Mario Montecchi, titolari dell’azienda Tada Jewels Modeling Design.

Il Service, offerto dal Lions Club Arezzo Host, rinnovando nel territorio aretino il percorso di formazione integrato tra mondo del lavoro e scuola, intende guidare gli studenti all’acquisizione di ulteriori importanti competenze nell’uso di stampanti 3D, oggi di largo utilizzo nell’arte orafa e del gioiello.

La cittadinanza è invitata.