Rimborsi banche: per adesso “un s’ha da fare” non ci resta che aspettare!

0

Un consiglio dei ministri di nemmeno mezz’ora che approva solo il Def e non il decreto sui rimborsi ai risparmiatori “truffati” dalle banche. Questa è la cronaca spicciola della giornata.

Al termine nessuna conferenza stampa. Di Maio da “buca” anche alla Gruber e non si presenta. Il ministro dell’Economia Giovanni Tria fugge via da Palazzo Chigi subito dopo il cdm durante il quale – secondo le agenzie – si è scontrato con i leader di M5s e Lega sulla fattibilità nel 2020 della flat tax in parallelo con il disinnesco delle clausole Iva da 23 miliardi.

Dulcis in fundo arrivano due comunicati diversi: uno di Palazzo Chigi, con il riassunto dei contenuti del Def ma nulla sugli indennizzi ai risparmiatori e uno separato degli uomini di Tria, in cui annuncia anche importanti novità per i risparmiatori rimasti coinvolti nei crac bancari. Si farà, garantiscono le fonti vicine al governo. Si farà…

Toninelli su La7, ci ha spiegato la macroeconomia del DEF. Amen!