SALVIAMO LE DONNE

0

Alcuni giorni fa presso il Circolo Artistico di Arezzo, la professoressa Luigina Bidini, responsabile provinciale delle politiche femminili della Lega Arezzo, ha presentato l’evento “L’Amore Rubato”,  maturato nel quadro delle manifestazioni di marzo, mese dedicato al mondo delle donne.

Il presidente della provincia Silvia Chiassai ha portato il suo saluto soffermandosi sull’importanza del lavoro fatto a favore delle donne. Il tema della serata voleva porre particolare attenzione sulla violenza perpetuata nei confronti del sesso femminile. E’ stato proiettato il film “L’Amore Rubato”, tratto dal romanzo di Dacia Maraini che affronta la vita di cinque donne, diverse per età e per estrazione socio-culturale: una madre vittima del marito padre-padrone, la ragazzina violentata dai compagni bulli e altre che non solo subiranno violenza fisica, ma saranno anche uccise.

Presente alla serata la psicologa Paola Pompei, che ha spiegato le motivazioni psicologiche che si celano dietro a tali comportamenti, mentre la dottoressa Elisa Serafini, del centro antiviolenza Pronto Donna, ha spiegato quale può essere l’iter per salvare e proteggere le donne che, se non adeguatamente assistite, possono essere sempre soggette a danni gravi, fino alla morte.

Il consigliere regionale Marco Casucci ha parlato delle iniziative per proteggere le donne che si trovano ad affrontare situazioni particolari e pericolose. La professoressa Bidini ha messo in evidenza l’importanza del coraggio della denuncia nella speranza che le istituzioni affrontino in maniera efficace ed adeguata il problema della violenza cosicché, chi uccide in nome dell’ “amore” che è solo malato, non debba avere sconti di pena.

Isabella Baldoncini