Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni condannati a sei anni per la morte di Martina Rossi

0

Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni condannati a sei anni per la morte di Martina Rossi, la ragazza caduta da un hotel di Palma di Maiorca.

I due sono stati ritenuti colpevoli di tentata violenza sessuale (3 anni di pena) e di morte in conseguenza di altro reato (ulteriori 3 anni di pena).

La corte ha ritenuto corretta la ricostruzione fatta dalla pubblica accusa. Alba del 3 agosto 2011: Alessandro e Luca erano con Martina nella loro stanza (la 609). I due castiglionesi avrebbero prima provato un approccio sessuale respinto dalla studentessa, quindi sarebbero passati alla forza, sfilandole gli short di jeans, con l’unico risultato di provocare la reazione di lei, che avrebbe graffiato Albertoni e avrebbe cercato scampo verso il balcone, precipitando di sotto nella concitazione del momento.