Arezzo: un futuro da condividere

0

Piano strutturale e Piano operativo: sabato 24 novembre il secondo incontro del percorso di partecipazione

Proseguono gli incontri nell’ambito del percorso di partecipazione organizzato dall’amministrazione comunale in vista dell’aggiornamento del Piano strutturale e della redazione del nuovo Piano operativo, gli strumenti di pianificazione territoriale che dovranno disegnare l’Arezzo del futuro. Un futuro da condividere grazie al coinvolgimento attivo della cittadinanza e dei portatori di interesse.

Sabato 24 novembre è in programma il secondo incontro, alla Casa delle culture, dalle 9 alle 18, ed è con questo appuntamento che si entra nel vivo.

L’intensa giornata svilupperà infatti, grazie al confronto tra i tecnici comunali e gli iscritti ai cinque workshop in cui si articolerà il lavoro, i seguenti temi: infrastrutture e connessioni urbane e territoriali; servizi per l’istruzione, la cultura e il tempo libero; attività produttive; economia rurale e ambiente; turismo.

“L’invito che faccio – ha sottolineato l’assessore Marco Sacchetti – per l’importanza dei temi trattati, è quello di partecipare. Un invito che non riguarda solo i tecnici ma che estendo a tutti i cittadini: l’amministrazione comunale, infatti, con questo evento intende acquisire informazioni e suggerimenti da chiunque, tutti possono identificare e puntualizzare le tematiche di interesse, selezionare e condividere le criticità e le opportunità della città e del territorio, costruire la mappa dei luoghi strategici, o anche di quelli vulnerabili, definire strategie progettuali. I cittadini sono dunque i benvenuti”.

È possibile iscriversi ai workshop oppure inviare idee e proposte a [email protected] oppure proporre contributi grazie alla piattaforma informatica Geoblog http://maps.comune.arezzo.it/?q=geoblog e al percorso guidato che contiene