Arezzo: si riparte da zero

0

‘Dopo alcuni giorni di riflessione e onde evitare tormentoni estivi controproducenti, sia per la Società che per i calciatori, ho deciso di informare – alcuni direttamente altri attraverso il loro entourage – di non confermare gli over presenti nella rosa della stagione appena conclusa.

Si tratta di una scelta di metodo e non di merito. Le ambizioni della piazza, la sfortunata stagione appena conclusa e il modo in cui è maturata mi hanno portato a ritenere che il gruppo di lavoro avesse necessità, per motivi psicologici e ambientali, di un reset. Per questo motivo, pur apprezzando sul piano tecnico molti dei giocatori in rosa, ho ritenuto preferibile voltare pagina e rinnovare profondamente l’organico per evitare che le scorie della stagione appena terminata producessero delle ripercussioni in un’annata in cui non possiamo sbagliare e le pressioni saranno addirittura superiori. Ci sono tre giocatori ancora vincolati con i quali mi confronterò nei prossimi giorni per capire, anche ascoltando le loro intenzioni, quale sia la migliore soluzione per il bene della squadra e della Società’.

Paolo Giovannini, direttore generale S.S. Arezzo