Prima Pagina | Cronaca | Ritrovato cadavere in un fosso di via Salvadori

Ritrovato cadavere in un fosso di via Salvadori

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Ritrovato cadavere in un fosso di via Salvadori

Forse vittima dell’ennesima overdose la tragica fine di Sauro Martinelli, cinquantenne aretino ritrovato senza vita lungo via Salvadori

 

 

 

Ieri sera un uomo ha avvistato un corpo senza vita nei canali di deflusso delle acque di via Salvadori e sul posto sono intervenuti il 118, polizia, carabinieri e i vigili del fuoco che hanno recuperato il cadavere. Sul posto il sostituto procuratore Chiara Pistolesi

Con ogni probabilità dovrebbe trattarsi di un caso di overdose. Già domenica sera il fratello ne aveva denunciato la scomparsa ai carabinieri riferendo dei suoi problemi con la tossicodipendenza per i quali era anche seguito ed aiutato dal SERT.  

Era residente ad Arezzo in via Libia, era noto alle forze dell’ordine e pregiudicato.

Non è invece affatto chiaro come sia finito in quel fosso. Improbabile che vi sia giunto da solo. Non resta che attendere l’esito della autopsia e quale direzione prenderanno le indagini per capire cosa sia successo.

L’eroina probabilmente ha mietuto un’altra vittima. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0