Prima Pagina | Arte: da vedere | Risvegli d’arte

Risvegli d’arte

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Risvegli d’arte

Per il terzo anno consecutivo, l’Opera della Metropolitana propone «Risvegli d’arte», una serie di  incontri, visite guidate e conferenze su temi che gravitano attorno alla storia di Siena ed al suo patrimonio culturale. Quest’anno, i quattro appuntamenti verteranno sulla storia e sui contenuti artistici della Basilica di San Clemente in Santa Maria dei Servi. La chiesa, al centro di importanti restauri finanziati dall’Opera della Metropolitana, che ne è affidataria, è stata, fino al 1611, il secondo santuario mariano della città dopo la Cattedrale e ad oggi, al riparo dai grandi flussi turistici, rappresenta un gioiello architettonico da valorizzare e promuovere.

Il primo appuntamento è per sabato 3 Febbraio alle ore 10,30 con “Le storie di Maria nei dipinti della basilica dei Servi”, una visita guidata  con Don Andrea Bechi, Direttore dell’Ufficio Arte Sacra e Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena, Colle Val D’Elsa, Montalcino. Il sabato successivo, 10 febbraio, sarà Fabio Gabbrielli, professore associato di Storia dell’Architettura presso l’Università degli Studi di Siena, ad accompagnare sul tema “La basilica e il convento dei Servi nel quadro dell’architettura degli ordini mendicanti”. Il terzo sabato, 17 febbraio, Alessandra Gianni, ricercatrice di Storia dell’Arte Medievale presso l’Università degli Studi di Siena, parlerà de “La Madonna di Coppo di Marcovaldo e le più antiche commissioni artistiche servite nei secoli XIII e XIV”. A conclusione, sabato 24 febbraio, Michele Pellegrini, ricercatore e professore aggregato di Storia Medievale presso l’Università degli Studi di Siena, e Gabriella Piccinni, professore ordinario di Storia Medievale presso l’Università degli Studi di Siena, guideranno i partecipanti all’interno della storia della basilica con “L’insediamento dei serviti a Siena nella storia dell’area del Castello di Montone”. Gli appuntamenti sono fissati per le ore 10,30 all’interno del chiostro, a cui si accede da Piazza Manzoni 5, dove sarà offerta una piccola colazione di benvenuto. I Risvegli d’Arte saranno tutti a partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0