Prima Pagina | Cultura | Nasce l'Albero dell'Aurora in Sant'Agostino

Nasce l'Albero dell'Aurora in Sant'Agostino

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Nasce l'Albero dell'Aurora in Sant'Agostino

Una memoria di libri dedicata alla “Biblioteca di Riccardo”

 

Venerdì 19 gennaio prossimo due nuovi alberi spunteranno già adulti in piazza Sant'Agostino di Arezzo. Sono gli “Alberi dell'Aurora”, che come frutti danno libri da leggere, da scambiare o da prendere in prestito. L'idea di Sergio “Cico” Nenci, realizzata artisticamente dal regista e scenografo partenopeo Bartolo Incoronato, prende spunto dal concetto contemporaneo del bookcrossing, cioè dallo scambio di libri effettuato lasciando la copia già letta in un luogo pubblico a disposizione degli altri. Gli alberi dei libri si affiancano così alla panchina “parlante” contro la violenza sulle donne, già visibile da tempo fuori il Circolo Aurora.

“I nostri alberi”, ci dice Bartolo Incoronato, “ricordano quelli delle fiabe, dei boschi incantati, con in più un interno in colore rosso che rappresenta la carne, quasi fossero un corpo vivo e dinamico. Si aprono gli sportelli/corteccia e dentro si mostrano i libri da leggere e da scambiare. Un gesto semplice, eppure emozionante e antico, che ti dà il senso di riscoprire l'archetipo”.

I due alberi sono dedicati alla figura di Riccardo Gambi, frequentatore del Circolo Aurora e dirigente di una cooperativa per la distribuzione dei giornali: prima di morire prematuramente nel 1999 a 32 anni, egli mise da parte i tantissimi libri che trovava allegati al quotidiani sino a costituire una biblioteca aperta a tutti nei locali del circolo, ben presto ribattezzata “La Biblioteca di Riccardo”.

Ad arricchire la serata, condotta da Francesco Maria Rossi, ci saranno i reading di Eleonora Rossi e Bartolo Incoronato con la colonna sonora di Silvio Trotta e Michela Fracassi.

L'appuntamento è quindi per Venerdì 19 gennaio alle ore 22.00 presso il Circolo Aurora. 
Buona lettura a tutti.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0