Prima Pagina | Puntodivista | MARIA ELENA BOSCHI

MARIA ELENA BOSCHI

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
MARIA ELENA BOSCHI


L'affascinante Boschi da mesi si trova sotto il fuoco incrociato delle opposizioni per il fallimento di Banca Etruria.
Lei di Laterina , come il padre Vice Presidente della Banca, viene accusata di aver tentato di salvare Banca Etruria e di aver appunto tentato di aiutare il padre.
 
Non è riuscita a fare nessuna delle due cose, ma le opposizioni tutte si sono fiondate contro comunque e non hanno ottenuto un bel niente.
 
Nel frattempo la insulsa stampa locale, niente di speciale si sa, sempre da mesi diffida la Boschi e il suo mentore Renzi Matteo a stare alla larga da Arezzo, pena le proteste vibranti e pericolosamente incontrollabili degli obbligazionisti che hanno malamente investito i propri risparmi sulla Banca.
 
Io, al contrario, non vedo pericoli di ordine pubblico perchè non vedo reati o comportamenti sconvenienti.
Anzi se Il Renzi e la Boschi vengono ad Arezzo troveranno anche il tappeto rosso.
 
Il punto invece è che la Boschi come tante altre donne sono entrate in politica  con la delirante legge sulle quote rosa e la Boschi in particolare doveva rinunciare alla fortuna avuta con le quote rosa, dopo il flop del referendum costituzionale.
 
E magari, con il suo fascino, buttarsi nel cinema o in televisione. 
 
 
 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0