Prima Pagina | Comunicati stampa | SANITA': AREZZO TORNA AUTONOMA. SACCARDI DA' L'ANNUNCIO ALLA CONFERENZA DEI SINDACI

SANITA': AREZZO TORNA AUTONOMA. SACCARDI DA' L'ANNUNCIO ALLA CONFERENZA DEI SINDACI

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
SANITA': AREZZO TORNA AUTONOMA. SACCARDI DA' L'ANNUNCIO ALLA CONFERENZA DEI SINDACI

 

"Battaglia vinta per noi e promessa mantenuta da parte dell'assessore Saccardi. Abbiamo difeso la nostra autonomia secondo il principio della sovranità territoriale e nel solo interesse dei cittadini. Inutile dire che siamo soddisfatti, il peso di Arezzo a livello regionale è sempre più evidente e ora si tocca con mano". Commentano così il Sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli e l'assessore alle politiche sociali e sanitarie Lucia Tanti, l'annuncio dell'assessore Saccardi fatto a Firenze in occasione della conferenza dei sindaci. "Abbiamo fatto valere le nostre ragioni dimostrando in ogni sede che l'accorpamento con Casentino e Valtiberina non aveva senso, peggiorava i servizi, mortificava la nostra Città ed il nostro territorio. Lo abbiamo detto in ogni sede e abbiamo avuto ragione. È stata una battaglia lunga molti mesi che abbiamo fatto insieme a tutti gli altri sindaci a cui va il nostro ringraziamento. Arezzo, dopo anni di totale gregarietà verso Firenze, sta dimostrando che l'atteggiamento verso la regione è cambiato: istituzionalmente leali sempre ma mai disponibili a fare passi indietro quando si tratta di portare avanti le nostre giuste ragioni. Va detto che l'assessore Saccardi ha dimostrato di ascoltarci ritornando su una posizione iniziale che era stata sua oltre che nostra e che poi era stata archiviata per dare vita ad una zona unica con Casentino e Valtiberina del tutto incomprensibile. Dispiace solo che si sia perso tanto tempo e non solo per responsabilità della Regione", concludono Alessandro Ghinelli e Lucia Tanti.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0