Prima Pagina | Diritti civili | GIORNATA MONDIALE DEI POVERI, PER AMARE CON I FATTI E NON CON LE PAROLE

GIORNATA MONDIALE DEI POVERI, PER AMARE CON I FATTI E NON CON LE PAROLE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
GIORNATA MONDIALE DEI POVERI, PER AMARE CON I FATTI E NON CON LE PAROLE

Domenica 19 novembre, celebrazione in tutte le diocesi del mondo

 

Papa Francesco, al termine del Giubileo della Misericordia, ha istituito la Giornata Mondiale dei Poveri che, quest’anno, verrà celebrata per la prima volta domenica 19 novembre 2017, proponendo come tema di riflessione Non amiamo a parole ma con i fatti.

 

Questa giornata voluta da Papa Francesco non si aggiunge alle altre iniziative di carità e non ci chiede di organizzare qualcosa. Dobbiamo accoglierla, sulla scia della Evangelii Gaudium, come invito ad un cambiamento che apra spazi di incontro verso chi è nel bisogno” – spiega il vescovo Riccardo.

E prosegue: “Accogliendo la proposta adottata dal nostro Metropolita di Firenze, si invitano tutti i parroci a ricordare al popolo che parteciperà all’Eucarestia della XXXIII domenica dell’anno che i poveri e gli ultimi sono una risorsa per accogliere e vivere il Vangelo. Ogni comunità scelga una iniziativa concreta di vicinanza a qualche bisognoso. In occasione della Prima Giornata Mondiale dei Poveri, mons. Giuliano Francioli, direttore diocesano, celebrerà l’Eucarestia domenica 19 novembre, alle ore 15.30, nella sede della Caritas di via Fonte Veneziana, 19. Sono invitati tutti i frequentatori dei servizi Caritas. Le Caritas parrocchiali potranno utilmente inviare loro rappresentanti”.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

2.00