Prima Pagina | Comunicati stampa | Il progetto “La sinergia delle risorse”, presentazione alla Casa Diritta con un seminario

Il progetto “La sinergia delle risorse”, presentazione alla Casa Diritta con un seminario

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il progetto “La sinergia delle risorse”, presentazione alla Casa Diritta con un seminario

L’assessore Lucia Tanti: “in aumento le famiglie affidatarie, ancora una volta grazie”

 

La Casa Diritta di via Garibaldi 15 sempre al centro delle politiche familiari: sabato 14 ottobre, si terrà un seminario di formazione dal titolo “Adozione e affido: un lungo percorso di crescita”, un’occasione anche per presentare il progetto “La sinergia delle risorse” finanziato dal Cesvot, che nasce dalla collaborazione delle associazioni del territorio che si occupano di minori in difficoltà, in rete con i servizi sociali di vari centri della provincia, e dal desiderio di coinvolgere i giovani nel mondo del volontariato. Il progetto prevede anche uno sportello sull'affidamento e sull'adozione, che aprirà venerdì 20 ottobre e sarà attivo il martedì pomeriggio proprio presso gli spazi della Casa Diritta. Quest’ultimo servizio sarà svolto dai giovani del Liceo Classico e Musicale F. Petrarca affiancati da operatori esperti. Lo sportello è stato approvato dal Comune di Arezzo in modo sperimentale per un anno. Sarà contattabile sia fisicamente, che via telefono, e-mail e mediante la pagina facebook. Il progetto ha il partenariato del Comune di Arezzo, dell'Unione dei Comuni della Valtiberina e del Comune di Bibbiena.

L’assessore Lucia Tanti: “un seminario e un luogo di informazione e sostegno per le famiglie che decidono di percorrere le grandi sfide di generosità e di intelligenza che sono l'adozione e l'affido. Questo impegno radicato da tempo nella città di Arezzo ha trovato in questa Giunta il convincimento specifico che i minori abbiano diritto a una famiglia e che l'istituzionalizzazione, anche la migliore, è comunque l'ultima spiaggia. A ciò si aggiunge la presenza del Liceo Classico Musicale che collabora con lo sportello informativo dando conto di una staffetta valoriale che contamina chi già ha fatto queste esperienze con chi potrà scegliere di farle”.

La responsabile del coordinamento Affid.Ar Giuliana Aquilanti: “il progetto 'La sinergia delle risorse' è l'ultima, in ordine di tempo, delle iniziative curate dal coordinamento Affid.Ar di cui è capofila l'associazione Codice Adaf. L'intento è quello di continuare nell'impegno di promozione, sensibilizzazione e formazione rivolto alla comunità per quanto riguarda l'istituto dell'affidamento familiare e dell'adozione. Tutto questo per garantire il diritto di ogni minore a una famiglia così come previsto dalle normative nazionali e internazionali in materia”.

Il programma della giornata seminariale prevede: dalle 9 alle 13 “Riflessioni”, saluti istituzionali, presentazione progetto "La sinergia delle risorse”, interventi di Liviana Marelli “Minorenni fuori famiglia: tra comunità e affido”, assistente sociale, esecutivo nazionale CNCA, Paola Marchelli “L'affido di lunga durata: una favola con tanti legami”, assistente sociale, CISSACA di Alessandria, Tommaso Eredi “Affidamento e adozione per la crescita personale” psicologo, psicoterapeuta, formatore, Marco Chistolini “Luci ed ombre nell'affidamento a lungo termine” psicologo, psicoterapeuta, formatore. Nella sessione pomeridiana dalle 14,30 alle 17,30 “Esperienze”, Maurizio Bigi, Centro affidi Comune di Arezzo, “Una storia di affidamento” Associazione Codice Adaf, “Famiglie nell'affido” Associazione Codice Adaf, “Famiglie nell'adozione” Associazione Per Talea, “Educatori in gioco” Associazione Amici di Casa Thevenin, Rossana Ragonese, mamma affidataria e adottiva con “Un'esperienza dopo 18”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0