Prima Pagina | Viabilità  e meteo | Un fine settimana “internazionale” e all’insegna della solidarietà: come cambiano circolazione e sosta

Un fine settimana “internazionale” e all’insegna della solidarietà: come cambiano circolazione e sosta

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Un fine settimana “internazionale” e all’insegna della solidarietà: come cambiano circolazione e sosta

 

 

La Mostra-mercato internazionale dei prodotti tipici e di qualità, il mercatino del Calcit in Piazza Grande e la partita di calcio con protagonista l’Arezzo comporteranno importanti modifiche alla circolazione e alla sosta in città specialmente nel fine settimana. Certamente, il fatto più rilevante è che gli aretini dovranno rinunciate al parcheggio Eden e questo a partire dalle 7 di giovedì 12 ottobre fino alle 12 di lunedì 16.

Il mercato comporta altri divieti a transito e sosta: dalle 13 di giovedì 12 alle 12 di lunedì 16 ottobre nel tratto di Corso Italia tra via Spinello e piazza San Jacopo, in piazza San Jacopo, in piazza Risorgimento, nel tratto di via Guadagnoli tra via Niccolò Aretino e via Crispi, in via Niccolò Aretino, in via Spinello, nel tratto di via Margaritone tra viale Michelangelo e piazza Sant’Agostino. In via Lorentino d’Arezzo è invertito il senso di marcia e i veicoli in transito, giunti all’intersezione con via Madonna del Prato, hanno l’obbligo di svolta a sinistra e possono percorrere via Madonna del Prato, via San Giovanni Decollato e Corso Italia in direzione di via Crispi per uscire dalla zona. Via Madonna del Prato, tratto compreso tra piazza Risorgimento e via Spinello, diviene strada senza uscita con transito consentito esclusivamente ai residenti. Sempre in via Madonna del Prato, tratto compreso tra via Lorentino d’Arezzo e via San Giovanni Decollato, è istituito il senso unico di circolazione in detta direzione di marcia. Dalle 13 di giovedì 12 alle 12 di lunedì 16 ottobre in via Pietro Aretino, tra via Assab e via Margaritone, vengono istituiti i divieti di transito e di sosta. I residenti di via Società della Operaia e di via dell’Anfiteatro, i veicoli d’emergenza, di soccorso e di polizia possono accedere a queste due strade percorrendo via Lorentino d’Arezzo, via Madonna del Prato, via San Giovanni Decollato e uscire da Corso Italia in direzione di via Crispi.

La sessantatreesima edizione del Mercatino dei ragazzi del Calcit determinerà dalle 6 alle 22 di domenica 15 ottobre i divieti di transito e di sosta in piazza Grande, compresa la porzione antistante il loggiato vasariano e in via Vasari. Di conseguenza in via Pescaia è invertito il senso di marcia. I veicoli ivi in transito, giunti all’intersezione con piazza Grande, hanno l’obbligo di svoltare a sinistra in direzione di via Seteria. In piaggia San Martino, all’altezza di piazza del Praticino, è vietato l’accesso di tutti i veicoli in direzione di piazza Grande. I veicoli in via Borgunto, giunti all’intersezione con piaggia San Bartolomeo, hanno l’obbligo di svoltare a destra in direzione di piazza San Niccolò. Il tratto di via Borgunto compreso tra piaggia San Bartolomeo e piazza Grande diviene senza uscita e percorribile soltanto dai residenti.

La zona Giotto sarà invece interessata dalle tradizionali modifiche alla circolazione che accompagnano le partite dell’Arezzo. In particolare, domenica 15 ottobre scatteranno dalle 11 il divieto di transito in viale Divisione Garibaldi, i divieti di transito e di sosta nel piazzale dello stadio e in viale Gramsci, il senso unico di circolazione in via di Castelsecco e dalle 13 il senso unico di circolazione in via Simone Martini, nella direzione di marcia viale Giotto - svincolo Le Pietre con sosta consentita su ambo i lati.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0