Prima Pagina | Economia e lavoro | SICUREZZA A SAIONE: FOCUS DI CONFESERCENTI SULL’UTILIZZO DI WHATSAPP

SICUREZZA A SAIONE: FOCUS DI CONFESERCENTI SULL’UTILIZZO DI WHATSAPP

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
SICUREZZA A SAIONE: FOCUS DI CONFESERCENTI SULL’UTILIZZO DI WHATSAPP

Domani i commercianti incontrano il Comandante Cecchini per un primo bilancio


Ancora riflettori accesi sulla sicurezza a Saione. L’associazione di categoria Confesercenti ha in programma per domani, martedì 3 ottobre, alle ore 14,30, un incontro tra i commercianti e il comandante della Polizia Municipale Cino Augusto Cecchini per fare il bilancio intorno al tema dell’utilizzo del Gruppo di WhatsApp tra i commercianti per far fronte ai problemi legati al degrado e all’insicurezza verificatisi negli ultimi tempi. “Dopo il brutto episodio – ricorda Valeria Alvisi vicedirettore di Confesercenti – accaduto in via Piave, l’associazione di categoria grazie alla collaborazione della Polizia Municipale e della Prefettura, ha creato un gruppo WhatsApp ‘Commercianti - Sicurezza Saione’ per accorciare la distanza tra le vetrine e le Forze dell’Ordine”. Adesso dopo poco più di un mese dall’attivazione ecco l’importante incontro tra i commercianti e il comandante della Polizia Municipale per valutare assieme cosa ha funzionato fino ad oggi e cosa c’è da migliorare per il futuro. “Un confronto utile – spiega il vicedirettore Valeria Alvisi – per verificare l’utilità dello strumento che ha permesso di segnalare alle Forze dell’Ordine alcuni comportamenti scorretti che potrebbero rappresentare dei problemi in termini di sicurezza”. E così grazie alle segnalazioni dei commercianti, tempestivamente raccolte dal Comandante Cecchini è possibile anche accendere gli occhi degli operatori commerciali aldilà delle vetrine per contrastare l’insicurezza. “Il gruppo WhatsApp – chiosa Alvisi – è per noi un utile strumento di prevenzione. Resta sempre e comunque la distinzione con il numero delle centrali operative delle Forze dell’Ordine come punto di riferimento per chi in caso di emergenza intende segnalare pericoli imminenti”.


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0