Prima Pagina | Comunicati stampa | MATTESINI: “POSITIVO L’ITER PER IL MANTENIMENTO DELLA SEZIONE DI POLIZIA POSTALE DI AREZZO”

MATTESINI: “POSITIVO L’ITER PER IL MANTENIMENTO DELLA SEZIONE DI POLIZIA POSTALE DI AREZZO”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
MATTESINI: “POSITIVO L’ITER PER IL MANTENIMENTO DELLA SEZIONE DI POLIZIA POSTALE DI AREZZO”

La senatrice dem: “Grazie alla professionalità del personale svolge un ruolo insostituibile per la sicurezza dei cittadini in contrasto ai reati telematici che sono in continuo aumento”

 

 

“Si è conclusa positivamente l’istruttoria del Dipartimento di Pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno nell'ambito del processo di razionalizzazione dei presidi delle Forze di Polizia da cui emerge la volontà di mantenere in vita la sezione di Polizia Postale di Arezzo contrariamente a quanto ipotizzato negli anni scorsi.” Lo annuncia la senatrice Donella Mattesini dopo un ultimo e positivo colloquio con il Ministero.

“Ho più volte ribadito al Viceministro e al Dirigente responsabile dell’istruttoria quanto sia importante il lavoro della Sezione di Polizia Postale di Arezzo e sul tema avevo anche presentato un’interrogazione parlamentare. Sono molto soddisfatta del fatto che queste ragioni vengano riconosciute – spiega Mattesini -  La Sezione della Polizia Postale è il reparto specializzato nelle attività di controllo e repressione per tutti i reati rientranti nella complessa materia delle comunicazioni, ivi incluse le attività illecite esercitate per mezzo di Internet. Si tratta di reati il cui numero è in forte aumento e che coinvolgono in particolare le fasce più deboli della popolazione, come i minori e gli anziani.”

“E’ una notizia positiva che premia il nostro lavoro di questi anni in difesa della sezione aretina tuttavia il processo di riorganizzazione non è ancora concluso perciò occorre tenere alta la guardia affinché questo primo importante risultato sia confermato in via definitiva. Il tema della sicurezza postale e telematica – conclude Mattesini - è profondamente sentito ed occorre intervenire con molta attenzione affinché le ipotesi di riorganizzazione non sguarniscano i territori di servizi divenuti essenziali anche grazie alle elevate professionalità messe in campo dal personale di Polizia Postale al servizio della sicurezza dei cittadini.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0