Prima Pagina | Cronaca | Sui social si scatenano le critiche alla regia della Giostra

Sui social si scatenano le critiche alla regia della Giostra

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Sui social si scatenano le critiche alla regia della Giostra

Due giorni fa fu annunciato dal comune che sarebbe stata Anna Cristina Giustiniani la regista della Giostra del Saracino

 

 

Nessuno era rimasto molto soddisfatto delle edizioni precedenti, men che meno gli organizzatori e così la scelta di un cambio si era resa necessaria. Ma già questa notte son cominciate a piovere le critiche. A volte anche feroci.

Si sa che gli aretini sono esigenti e facili alla critica da veri botoli ringhiosi, tuttavia è facile immaginare anche che è un compito molto difficile per chi non ha nel sangue lo spirito della manifestazione, cogliere gli attimi essenziali della stessa. Attimi che diciamolo, durano pochi secondi e si realizzano in un solo istante, nel colpo vibrato contro il tabellone. 

A nessuno interessa gran che del resto, come poter ammirare gli aspetti scenici e coreografici che ormai tutti conosciamo a memoria. Ci interessa godere di quei pochi secondi in cui tutto si compie. E su quegli attimi fatali il web si è scatenato in un coro di critiche.

Dopo la scomparsa dell’indimenticato Antonio Cherici di Teletruria, onestamente credo che ci sia solo Claudio Caloni che potrebbe restituire gli antichi fasti televisivi alla manifestazione. Ma naturalmente il mio è solo un pensiero da aretino. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0