Prima Pagina | Comunicati stampa | Forza Italia: Bennati ? Stampella politica del Pd

Forza Italia: Bennati ? Stampella politica del Pd

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Forza Italia: Bennati ? Stampella politica del Pd

Siamo costretti a replicare alla nota pubblicata da" Orizzonti Comuni", la lista che - candidando il Signor Bennati - ha fatto vincere Margherita Scarpellini alle recenti Elezioni comunali di Monte San Savino.

Un miscuglio di falsità politiche, ipocrisie e trasformismi politici che ci obbliga, nostro malgrado, a replicare pur sapendo di dare purtroppo visibilità a chi è l'assoluto responsabile politico della sconfitta di un progetto realmente alternativo a quello del sindaco uscente.

Bennati è nei fatti, sul piano squisitamente politico, un perdente di successo, che ha inanellato sconfitte clamorose e che oggi ha tentato, vanamente, di presentarsi con la giacca politica del personaggio civico.  

Ma civico ..."ddechè".. direbbero a Roma e non solo !!

Un civico che è stato vicesindaco del PD a Monte San Savino, che è stato candidato sconfitto alle primarie del PD di Monte San Savino,  che  poi  si è autodichiarato  “Renziano” e che oggi - ancora una volta sconfitto - prima dà politicamente la colpa agli elettori che non lo hanno votato perché  non avrebbero capito cosa proponesse (?!),  e poi attacca, con la sua lista, Forza Italia per un fantomatico ed inesistente “inciucio” col PD nel goffo tentativo di coprire, invece, la sua piena responsabilità politica della sconfitta.

E' stato  lui  il "cavallo di Troia" politico che ha impedito che si creasse un fronte comune alternativo alla sinistra,  perché ha voluto correre in solitudine impedendo sul piano politico ogni forma di accordo con chi voleva davvero un’alternativa per Monte San Savino.

Bennati è l'unico responsabile politico della vittoria di Margherita Scarpellini e la sua volontà di impedire ogni forma di accordo con la Lista Civica Rinascimonte ha acclarato il vero "inciucio politico" e l'intendimento di proporsi politicamente soltanto nell'ambito di un conflitto tutto interno al PD savinese.

Le liste civiche serie che vogliono vincere davvero fanno come ad Arezzo dove OraGhinelli ha saputo ben rappresentare una civicità che unita ai partiti, compresa Forza Italia, ha permesso di vincere il Comune capoluogo.

 E la lista di Marcella Luzzi si è presentata in piena autonomia rafforzando proprio la sua civicità come vera alternativa all'area del PD rappresentata politicamente da Bennati e Scarpellini

Quella civicità che, assieme a Forza Italia ed all'area del centro destra, ha ottenuto risultati a Montevarchi ed Anghiari lo scorso anno e che in questi ultimi anni ha consentito numerose vittorie anche in comuni da tempo amministrati dal Pd. Risultati questi che certamente i comunicati polemici e politicamente inconsistenti della lista “Orizzonti comuni” non possono inficiare, stante la chiarissima posizione di Forza Italia, anche nella Provincia di Arezzo, come alternativa seria di governo rispetto al Pd ed alla sinistra.

Bennati dica chiaramente che ha voluto presentarsi a tutti i costi, con una candidatura incapace di aggregare sul piano politico altre forze civiche, con il risultato di favorire politicamente  nei fatti la candidatura del Sindaco uscente.

Questo è il vero inciucio politico:  dividere l'alternativa per favorire politicamente l'esistente !

Questo è quello di cui Bennati è politicamente responsabile, ed i Cittadini, giustamente, adesso gliene chiedono ragione.

Arezzo, 17/06/2017

Coordinamento Provinciale – FORZA ITALIA AREZZO

 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0