Prima Pagina | Lo Sport | ParcoCorsa, la 17esima edizione. Partenza e arrivo al parco del Pionta

ParcoCorsa, la 17esima edizione. Partenza e arrivo al parco del Pionta

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
ParcoCorsa, la 17esima edizione. Partenza e arrivo al parco del Pionta

 

Lunedì 17 aprile si svolgerà la 17esima edizione della ParcoCorsa, la manifestazione podistica di 12 e 4 chilometri organizzata da Unione Polisportiva Policiano e Free runners Arezzo asd. Sono attesi ai nastri di partenza 500 fra sportivi e appassionati podisti, di tutte le età, dai 5 ai 70 anni, provenienti da Umbria, Toscana e anche dalla Francia. La ParcoCorsa, come nelle precedenti edizioni, sarà suddivisa tra la gara competitiva di 12 chilometri attraverso vari parchi della città, in successione Pionta, dove sono collocati per la prima volta partenza e arrivo, Foro Boario, Ducci, Prato, Villa Severi, Pertini, la camminata ludico-motoria di 4 chilometri e le gare riservate alle categorie giovanili che si svolgeranno interamente nel parco del Pionta.

La ParcoCorsa si apre anche al volontariato sociale e a eventi collaterali con la partecipazione dell’Associazione diabetici di Arezzo che, a richiesta, effettuerà la misurazione differenziale del livello glicemico nel sangue prima e al termine della corsa e della camminata, dell’Associazione volontari ospedalieri che fornirà informazioni sulla propria attività di assistenza e dell’Associazione amici del Pionta che prenderà parte alla camminata con gli amici a quattro zampe tenuti al guinzaglio.

“Questa manifestazione è la prima di una serie nel parco del Pionta e di certo è la più importante. Si svolgerà all'interno di un'area verde che vogliamo riqualificare non solo dal punto di vista estetico ma anche in termini di presenze. L'auspicio è che ci siano tanti aretini a vedere la competizione sportiva e che si riavvicinino al parco del Pionta che adesso è in buone condizioni e anche le frequentazioni stanno migliorando, grazie a interventi continui e mirati della polizia municipale” ha detto il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini.

“E’ un'iniziativa fortemente voluta dal vicesindaco che ha come obiettivo la riqualificazione del Pionta anche attraverso lo sport che ha un importante valore sociale” ha commentato l'assessore Lucia Tanti.

“Ci sarà anche una forma di divertimento itinerante con la squadra di ballo di Alberoro. Il percorso di gara è complesso: la partenza, alle dieci, sarà dal viale centrale del parco del Pionta, l'arrivo al centro di aggregazione sociale” ha spiegato Fabio Sinatti della Up Policiano.

David Faltoni della Free runners Arezzo asd: “la scelta, come organizzatori, di aver trasferito la ParcoCorsa dal parco Giotto al Pionta rientra nel progetto di riqualificazione di quest’ultima area verde dove sono previste, ogni giorno, diverse attività. Ad esempio dal 2 maggio, tutti i martedì fino a settembre, dalle 19, si svolgeranno sedute di avviamento alla corsa. Le lezioni saranno gratuite per i partecipanti”.

Attenzione ovviamente alle modifiche alla circolazione: dalle 10 alle 11 in viale Bruno Buozzi è istituito il senso unico di circolazione in direzione via Ricasoli - via Antonio da Sangallo mentre limitatamente al tempo necessario per il passaggio dei partecipanti il transito è interrotto lungo il percorso: via Laschi, via Alessandro dal Borro, sottopassaggio ferroviario di via Baldaccio d’Anghiari, via Catenaia, via Marco Perennio, via Dovizi, rotatoria via Mochi, rotatoria viale Santa Margherita, via di San Clemente, via e piazza San Domenico, via Madonna Laura, viale Buozzi, via Antonio da Sangallo, via Fonte Veneziana, via Francesco Redi, via Calò, via Signorini, via Cagli, le piste ciclabili di via Raffaello Sanzio e via Benedetto da Maiano, via degli Accolti, via XXV Aprile, attraversamento di viale Mecenate, via Trasimeno, piazza Saione, attraversamento di via Vittorio Veneto, via Rismondo, attraversamento di via Masaccio
.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0