Prima Pagina | Lo Sport | Arezzo, meno male che c'è Luciani. Gol decisivo all'85', gli amaranto vincono a Tivoli (0-1)

Arezzo, meno male che c'è Luciani. Gol decisivo all'85', gli amaranto vincono a Tivoli (0-1)

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Arezzo, meno male che c'è Luciani. Gol decisivo all'85', gli amaranto vincono a Tivoli (0-1)

Formazione rimaneggiata per squalifiche e infortuni. Sottili schiera la squadra con Arcidiacono alle spalle delle due punte, ma la partita resta in equilibrio perché la Lupa Roma pressa e corre. Nella ripresa i padroni di casa calano di ritmo e le occasioni fioccano per Arcidiacono, Polidori e Moscardelli (che sbaglia anche un rigore). Alla fine la sblocca il terzino, al rientro dopo un mese e mezzo, con un colpo di testa su azione d'angolo

Si gioca con 20° e soprattutto su un terreno di gioco che non sembra agevolare gli uomini di Sottili. A dire la verità l'inizio degli amaranto è troppo timido. La Lupa Roma fraseggia e soprattutto prova con la corsa a mettere in difficoltà gli ospiti. Veri e propri grattacapi nei primi 30' non ce ne sono anche se la Lupa Roma tiene l'Arezzo lontano dalla propria parte con Borra che resta comunque inoperoso. Da segnalare tuttavia un tiro di Baldassin che termina sopra la traversa e la conclusione di Cafiero da buona posizione che si spegne sul fondo. L'Arezzo replica con Polidori. Uno-due veloce al limite e tiro di Polidori con Bremec che gli dice di no. 

Tanti, troppi lanci lunghi per gli amaranto che fanno fatica anche solo nel fraseggio corto. La Lupa Roma non rischia e prima dell'intervallo va vicino al gol con la bordata di Baldassin da fuori area che Borra alza sopra la traversa. 

Non cambia il copione nella ripresa. La prima occasione arriva al quarto d'ora quando Corvesi schiaccia troppo con un colpo di testa il cross del neo entrato D'Agostino. Arcidiacono ha sui suoi piedi la palla del vantaggio. L'azione è simile a quella che lo ha portato al primo gol nel turno precedente, ma questa volta il 28enne catanese manda a lato. Al 70' lancio per Moscardelli che protegge palla e viene atterrato in area con l'arbitro che indica il dischetto. Dagli undici metri va Moscardelli che calcia sopra la traversa. Pochi secondi e questa volta è Polidori ad avere la palla giusta per il vantaggio ma a tu per tu con Bremec manda sopra la traversa. Prova a riscattarsi Moscardelli ma c'è Bremec pronto a deviare in angolo il tiro del capitano lanciato dalla retrovie. L'Arezzo alza la pressione. D'Ursi entrato da pochi secondi testa subito i riflessi di Bremec. Dalla bandierina ecco il pallone giusto in area per la testa di Alessio Luciani che sigla una rete pesantissima nel giorno del suo rientro in campo dopo l'infortunio.

 

LUPA ROMA (4-3-1-2): 22 Bremec; 19 Cafiero, 20 Antonelli, 2 Rosato, 3 Celli (42' st 16 Matstropietro); 14 Baldassin, 5 La Camera, 21 Corvesi; 17 Scicchitano (10' st 10 D'Agostino); 9 Fofana, 26 Da Silva (23' st 26 Iadaresta).

A disposizione: 12 Brunelli, 6 Garufi, 8 Proia, 11 Aloi, 19 Cafiero, 24 Gigli, 28 Mazzarani, 34 Svidercoschi.

Allenatore: David Di Michele.

AREZZO (3-4-1-2): 22 Borra; 2 Muscat, 24 Rosseti, 3 Sabatino; 21 Bearzotti, 20 Cenetti, 7 Corradi, 17 Yamga (23' st 16 Luciani A.); 25 Arcidiacono (39' st 15 D'Ursi); 18 Polidori (32' st 10 Erpen), 9 Moscardelli.

A disposizione: 12 Garbinesi, 26 Farelli, 5 Masciangelo, 14 Demba, 15 D'Ursi, 19 Ba.

Allenatore: Stefano Sottili.

Indisponibili: 4 Solini, 6 Barison, 11 Grossi, 23 L. Luciani, 31 Ferrario. Squalificati: 8 Foglia (1), 13 De Feudis (1). Diffidati: Cenetti, Moscardelli, Muscat, Solini.

ARBITRO: Diego Provesi di Treviglio (Giuseppe Macaddino di Pesaro - Alessandro Colinucci di Cesena).

RETI: st 40' Luciani A.

NOTE: spettatori presenti circa 500. Recupero: 1' + 3'. Ammoniti: pt 27' Antonelli; st 40' A. Luciani, 45' Erpen. Angoli: 5-5. Al 26' st Moscardelli calcia sopra la traversa un calcio di rigore.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0