Prima Pagina | Salute e sanità | Migliaia di aretini al Festival sulla prevenzione oncologica

Migliaia di aretini al Festival sulla prevenzione oncologica

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Migliaia di aretini al Festival sulla prevenzione oncologica

La tre giorni ha riunito in piazza San Jacopo associazioni, medici, cittadini e scuole

 

 

AREZZO – Tre giorni di iniziative e 10 mila persone raggiunte. Sono i numeri che hanno caratterizzato il Festival dell’innovazione e della prevenzione oncologica, che si è tenuto lo scorso fine settimana ad Arezzo su iniziativa dell’Aiom (Associazione italiana oncologia medica) con il supporto di Asl Toscana sud est e Ispo.

Medici, scuole, associazioni e cittadini hanno realizzato tre giorni di eventi che ruotano intorno ai corretti stili di vita, all’importanza della prevenzione  e dello sport, tra tavole rotonde, flash mob, attività fisica e di sensibilizzazione.

Il motorhome di 13 metri, allestito in piazza San Jacopo, è stato punto di riferimento per avere informazioni, con gli oncologi a disposizione dei cittadini per rispondere a domande e dubbi.

In tre giorni, tanti personaggi e tante realtà si sono alternati in piazza: Calcit, Coldiretti, US Arezzo, Francesco Graziani, Gabriele Minelli (vincitore del Tuareg Rally), Avo, Avad, Uisp, associazione Mogli dei medici, associazione Arbitri, Club Arezzo Volley Academy,  Logge del grano, Banda piccoli chef, il Comune di Pieve Santo Stefano, il liceo scientifico, il liceo artistico e coreutico, l’Itis, l’Istituto Vegni e l’Università di Siena.

Importante, quindi, il ruolo svolto dagli studenti aretini ai quali va il ringraziamento del direttore sanitario della Asl, Simona Dei: “So che avete lavorato molto in questi giorni e vi ringrazio. Voi siete il nostro futuro e la passione con cui avete approfondito i temi della innovazione in prevenzione ed oncologia è preziosa. Insieme ai nostri professionisti, in piazza con voi, siete garanzia per la salute di tutti”.

L’impegno di Asl Toscana sud est, Comune di Arezzo e Ispo è di prevedere una giornata all’anno di confronto e sensibilizzazione sul tema della prevenzione oncologica, proprio in continuità con il festival appena concluso.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0