Prima Pagina | Eventi | “La filiera del tartufo marzuolo”

“La filiera del tartufo marzuolo”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“La filiera del tartufo marzuolo”

Nei giorni 18 e 19 marzo 2017 si svolgerà a Capolona la quarta edizione della manifestazione “La filiera del tartufo marzuolo”.

 

La filiera del tartufo è la protagonista di questa manifestazione organizzata dal Comune di Capolona in stretta collaborazione con i tartufai di Capolona, l’Associazione Tartufai delle Valli Aretine (A.T.V.A.), la Pro-Loco Il Ponte, il Centro Sociale Arno e Confersercenti  Arezzo. Saranno rappresentate tutte le attività che vivono intorno al tartufo: dalla coltivazione alla raccolta, all’addestramento dei cani da cerca…”Sarà un’occasione unica per far conoscere e valorizzare il tartufo, in particolare il pregiato “marzuolo” o “bianchetto”, che trova nel territorio di Capolona un ambiente particolarmente favorevole e fra i più estesi della provincia aretina”, sottolineano i tartufai.

La manifestazione si svolgerà presso il Centro Sociale Arno: qui troveranno spazio gli stand della filiera del tartufo ed i prodotti tipici del territorio. Nell’adiacente Parco dell’Arno “Gustavo Soldini” avranno luogo gare di agility e di cani da cerca del tartufo ed esibizione di scuole cinofile. La domenica 19 marzo, in particolare, partirà dalla Stazione Ferroviaria di Arezzo (raduno ore 9) la “ciclotartufata” organizzata dalla Fiab Amici della Bici aretina con soste a Pieve a Sietina e Baciano. Quest’anno due novità assolute: la caccia al tesoro di tartufi nel territorio comunale organizzata dalla Banda del Buco capolonese ed il primo concorso enologico di vinsanto e moscardello artigianali in colaborazione con l’AIS (Associazione Italiana Sommelier).

I Ristoranti e Pizzerie La Rotonda, Roberto Dini e La Taverna dei Briganti su iniziativa di Confesercenti, predisporranno appositi menù di degustazione del tartufo  e del marzuolo.

Sabato 18 marzo cena di degustazione del tartufo marzuolo (prenotazione obbligatoria: 331/1997851) presso il Centro di Aggregazione Sociale “Arno” promossa dalla pluripremiata cuoca Sara Guadagnoli della Fattoria Le Rocche di Bibbiano e dall’Associazione Cuochi di Arezzo. Durante la cena, degustazione di vini a cura dell’AIS.

La manifestazione di sabato e domenica sarà preceduta venerdì 17 marzo da iniziative di Aperi-Marzuolo nei bar Millevoglie e 4C in Viale Dante. 

 “Per il Comune di Capolona è prioritario mantenere l’unicità del contesto agrario a supporto dei prodotti tipici (in particolare olio, vino, tartufi) e del turismo perché possono sostenere l’agricoltura e l’indotto legato ad essa, sottolinea il Sindaco Alberto Ciolfi, e può essere, quindi, occasione di nuove inziative economiche e di crescita”.

In quest’ottica, sabato 18 marzo alle 9,30 si svolgerà un convegno nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale sulle Nuove normative nazionali sul tartufo e sugli strumenti ed azioni a tutela delle aree tartufigene nel nuovo Piano Operativo (piano regolatore) di Capolona. Sarà un’occasione importante cui parteciperanno rappresentanti nazionali e provinciale della Associazione dei tartufai, della Regione Toscana, esperto dell’Università di Firenze, carabinieri forestali ed i tecnici incaricati dal Comune di Capolona alla definizione del Piano Operativo.  

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0