Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Ghezzi e Caneschi: interrogazione sulla sede del Liceo sportivo provinciale

Ghezzi e Caneschi: interrogazione sulla sede del Liceo sportivo provinciale

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Ghezzi e Caneschi: interrogazione sulla sede del Liceo sportivo provinciale

La risposta dell’assessore allo sport e alle politiche giovanili Francesco Romizi

 

“Sosteniamo la candidatura del Liceo Scientifico di Arezzo per l’attivazione nel comune capoluogo del nuovo Liceo Sportivo previsto dall’ordinamento”. Così l’assessore allo sport e alle politiche giovanili Francesco Romizi ha risposto all’interrogazione  presentata questa mattina in consiglio comunale dai consiglieri Simonetta Ghezzi e Alessandro Caneschi.

In tale richiesta si sollecitava ‘il massimo appoggio’ dell’Amministrazione comunale alla candidatura presentata dal Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Francesco Redi per l’attivazione dell’indirizzo del Liceo Sportivo in provincia di Arezzo, prevista dall’anno scolastico 2014/2015.

Il dispositivo recita infatti: “si chiede al Sindaco e all’assessore allo sport e politiche giovanili se da parte del Comune di Arezzo, nonostante l’assenza di competenze specifiche, sia stato prestato il massimo appoggio a tale candidatura e , se ancora ciò non fosse stato fatto, si chiede di attivarsi affinché il Comune capoluogo, vista anche la posizione baricentrica rispetto ai Comuni della nostra provincia, si arricchisca anche di questa importante realtà formativa che potrebbe avvalersi, oltre che die numerosi impianti sportivi attualmente esistenti, anche della nuova e prestigiosa struttura del Campo Scuola, pronta sicuramente per l’anno scolastico 2014/2015”.

Prosegue Romizi nella sua risposta: “la città di Arezzo rappresenta la normale collocazione per questo nuovo indirizzo previsto  nei Licei. La posizione centrale rispetto a tutto il territorio provinciale, la presenza di numerosi impianti sportivi e la prossima attivazione del nuovo campo scuola sono presupposti che garantiscono spazi e strutture adeguate per l’ampliamento di questa offerta formativa. Ci piace la  scelta di rafforzare il ruolo dello sport nella scuola e ne sosteniamo con forza l’attivazione nel comune capoluogo”.  

Il regolamento che prevede la riorganizzazione dei percorsi delle sezioni a indirizzo sportivo dei licei è stato deliberato dal Consiglio dei Ministri. Rispetto alle discipline dell’ordinario liceo scientifico sono state introdotte due nuove materie: `diritto ed economia dello sport` e `discipline sportive’ che vanno a sostituire `disegno e storia dell`arte’ e `lingua e cultura latina’. Previsto inoltre il potenziamento di `scienze motorie e sportive’.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0