L’Arezzo parte bene ma si spenge presto

0

L’Arezzo parte bene collezionando un paio di occasioni ma si sepgne preso e si esaurisce la spinta ed alla fine è l’Imolese a rischiare di vincerla, colpendo un clamoroso palo con Lombardi a poco dalla fine.

Gli amaranto pagano gli sforzi ravvicinati e Stellone manca in alcuni cambi a partita in corso che potevano dare linfa nuova allo sterile attacco amaranto. I risultati negativi delle concorrenti però permettono di accorciare la classifica

Stadio “Città di Arezzo’’ – ore 17.30

AREZZO (4-3-1-2): 1 Sala; 16 Luciani, 5 Sbraga, 3 Cherubin, 15 Maggioni; 4 Arini, 31 Di Paolantonio, 21 Benucci (dal 74’ 10 Cutolo); 44 Iacoponi; 27 Perez (dal 85’ 18 Stampete), 24 Piu

A disposizione: 12, Tarolli, 13 Melgrati; 8 Carletti, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 35 Zitelli

Allenatore: Roberto Stellone

Squalificati: Pinna

Indisponibili: Altobelli, Belloni, Bonaccorsi, Karkalis, Pesenti, Picchi, Serrotti, Zuppel

IMOLESE (4-3-3): 1 Siano; 2 Rondanini, 19 Boccardi, 26 Carini, 6 Angeli; 25 Lombardi, 24 Torrasi (dal 6’ 4 D’Alena), 8 Provenzano; 11 Bentivegna, 9 Polidori, 20 Piovanello

A disposizione: 22 Rossi, 13 Pilati, 14 Onisa, 16 Sabattini, 17 Morachioli, 18 Masala, 19 Boccardi, 21 Aurelio, 23 Cerretti, 27 Alboni, 30 Laghi, 32 Tommasini

Allenatore: Pasquale Catalano

ARBITRO: Colombo di Como  – Assistenti: Montagnani e Somma – Quarto uomo: Centi

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: 30’ Rondanini, 47’ Iacoponi, 72’ Di Paolantonio, 90’ Tommasini