ZONA ROSSA: INUTILI POLEMICHE. IL COMUNE STIA VICINO A FAMIGLIE E AZIENDE DEL TERRITORIO E FACCIA I CONTROLLI

0

Lettera aperta al Sindaco Agnelli

No, caro Sindaco, non ci siamo. Non è più tempo di polemiche ma di collaborazione tra istituzioni, cittadini e strutture sanitarie. Essere  ln zona rossa è un sacrificio per tutti in particolare per imprese, famiglie, studenti. Che senso ha dunque polemizzare con la Regione e col Governo?

Peraltro le sue, Sindaco, sono polemiche basate sull’ignoranza delle leggi. Lo sa che il quadro normativo è cambiato con l’ultimo decreto legge? Lo sa che la conferenza stato-regioni ha stabilito che quando si supera il coefficiente su scala provinciale si chiude purtroppo tutta la provincia? Lo sa che il coefficiente della nostra provincia e di 2,66 e che il comune capoluogo e 3,60? 3,60 ad Arezzo non è la stessa cosa che avere la stessa cifra su di un comune piccolo. Avere qui numeri sul comune più grande significa maggiore pressione sulle strutture sanitarie, che infatti sono al limite. Lo sa che dove si è scelto di chiudere i comuni a macchia di leopardo il coefficiente provinciale era sotto a quello previsto per legge?

Non lo sa perché altrimenti ci risparmierebbe le sue chiacchere inutili e con lei risparmierebbe il fiato il suo Vice Sindaco che in chat più o meno private scarica la colpa sulla Regione. Vuol buttarla in politica?

Benissimo, allora spieghi ai cittadini come mai ha smesso di informare in maniera puntuale sui dati castiglionesi, specialmente quando si è arrivati alla chiusura delle scuole. Spieghi come mai non è riuscito, nonostante il tempo lo abbia avuto, ad organizzare un servizio efficiente di supporto alle famiglie. Spieghi come mai si nasconde sempre dietro la ASL o la Regione per scansare le sue responsabilità. Spieghi come mai ha fatto organizzare, in piena pandemia, manifestazioni che hanno portato centinaia di persone a Castiglioni, col rischio di aumentare i contagi. Spieghi come mai non si fanno controlli sugli assembramenti, lo stato deplorevole dei giardini e delle zone limitrofe ogni mattina dimostra che la gente fa quello che gli pare.

A quanto pare i gesti scaramantici con cui mandava a quel paese il virus e le preghiere davanti al Crocifisso, a uso dei giornalisti, non hanno funzionato. Per favore si dia da fare e cominci da subito a rivedere alcune cose:

-maggior controlli

-riduzione vera e non rinvii delle tasse e imposte alle imprese

– Aiuti alle famiglie

Questo è ciò che un Amministratore dovrebbe fare, assumersi le proprie responsabilità ed aiutare la propria gente e non fare il giochino vecchio più del cucco dello scaricabarile.

PARTITO DEMOCRATICO DI CASTIGLION FIORENTINO