BASTA PASSERELLE CON ANNUNCI E PROCLAMI : COINVOGIMENTO DELLE AMMINISTRAZIONI LOCALI, ASSOCIAZIONI, OPERATORI SANITARI E MEDICI DI FAMIGLIA

0

Il PD della Valdichiana (Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano e Marciano) esprime il proprio sconcerto per gli ultimi avvenimenti che riguardano la sanità del territorio. Le politiche sanitarie ed i servizi ad esse collegati hanno assunto, vista la pandemia, un’importanza che va al di là della semplice risposta sanitaria, oggi occorre reagire all’incertezza ed ai timori di tante persone di fronte a un evento così grave e inaspettato. Per questo sarebbe ancor più necessaria un’azione operativa e informativa puntuale e precisa, che veda il pieno coinvolgimento delle amministrazioni locali, delle associazioni, degli operatori sanitari e dei medici di famiglia. Così come è importante iniziare a ragionare del futuro della sanità territoriale e della struttura ospedaliera una volta finita l’emergenza.  E’ in momenti come questo che si misura il livello di responsabilità istituzionale, quella responsabilità che mette avanti a tutto l’interesse pubblico rispetto all’interesse di parte. Dal Sindaco di Cortona arrivano invece ben altre risposte.  Da parte sua assistiamo a una strumentalizzazione politica della sanità. L’ultima iniziativa in tal senso è stata la “passerella” politico/mediatica all’ospedale de La Fratta, dove si è discusso del futuro della sanità della Valdichiana e dell’Ospedale alla sola presenza del comune di Cortona, con l’esclusione di tutti gli altri sindaci e la partecipazione dei due rappresentati regionali della destra aretina (Casucci e Veneri), senza avere nemmeno la correttezza istituzionale di invitare gli altri consiglieri aretini. E’ un fatto grave, che la dice lunga sul modo in cu Meoni e la sua Giunta intendono gestire questioni importanti per la vita dei cittadini della Valdichiana, un modo strumentale, personalistico, legato solo all’immagine e poco alla sostanza. Vista la situazione auspichiamo che  l’Azienda Sanitaria non cada più in simili tranelli istituzionali, il Direttore e i suoi collaboratori devono rendersi conto che al di là degli inviti del Sindaco di Cortona esiste un territorio che attende risposte e che non sa che farsene di annunci e proclami. Meoni si sta dimostrando inadeguato a svolgere il compito di presidente della conferenza dei sindaci e pertanto riteniamo più che giustificata la richiesta di dimissioni avanzata da più parti, in una materia come la sanità occorre superare l’interesse di parte e guardare all’interesse di tutti.

PARTITO DEMOCRATICO DELLA VALDICHIANA