Insediamento del Consiglio della Giostra, Martina Municchi nominata presidente

0
Si è insediato ufficialmente il Consiglio della Giostra, organo previsto dal nuovo Regolamento della Giostra del Saracino approvato lo scorso febbraio in Consiglio Comunale. Composto da nove membri (un rappresentante per ognuno dei quattro quartieri, un rappresentate ciascuno per le associazioni Signa Arretii, Sbandieratori di Arezzo e Gruppo Musici della Giostra del Saracino, più due membri nominati dal Consiglio Comunale) il Consiglio della Giostra resterà in carica tre anni e avrà un compito consultivo e di supporto a tutte le attività che concorreranno alla realizzazione della scenografia della Giostra del Saracino e del corteggio storico di questa e di tutte le manifestazioni collaterali. Nel corso della prima seduta si è provveduto alla nomina del Presidente del neonato Consiglio della Giostra, individuato nella figura di Martina Municchi, uno dei due membri nominati dal Consiglio Comunale.

“A tutti un augurio di buon lavoro – commenta l’assessore Gianfrancesco Gamurrini – e grande soddisfazione per la nomina a presidente di Martina Municchi, unica quota rosa. Giovane architetto, la scelta di Martina Municchi quale guida del Consiglio denota volontà di rinnovamento e rappresenta un investimento sul futuro della manifestazione”.

Questa la composizione completa:

Martina Municchi (nominata dal Consiglio Comunale)

Paolo Nocentini (nominato dal Consiglio Comunale)

Stefano Giorgini (rappresentante dell’Associazione Sbandieratori di Arezzo)

Mauro Nappini (rappresentante del Gruppo Musici Giostra del Saracino)

Stefano Giustini (rappresentante dell’Associazione Signa Arretii)

Marco Ercolini (rappresentante del Quartiere di Porta Crucifera)

Giacomo Massai (rappresentante del Quartiere di Porta Del Foro)

Andrea Fumagalli (rappresentante del Quartiere di Porta Sant’Andrea)

Simone Zampoli (rappresentante del Quartiere di Porta Santo Spirito)