Arezzo sede di Soprintendenza: il sindaco scrive al ministro Bonisoli

0
Aveva incontrato il ministro dei Beni Culturali lo scorso febbraio a Roma per rappresentargli per primo l’esigenza del territorio aretino a ritornare sede autonoma di Soprintendenza. Ora il sindaco Alessandro Ghinelli rinnova la richiesta in una lettera ad Alberto Bonisoli in cui si sottolinea l’importanza per l’area aretina di tornare a essere sede di una locale Soprintendenza, in considerazione sia della dimensione territoriale sia della qualità e quantità del patrimonio storico-artistico che, proprio per le sue peculiarità, necessita di una tutela diretta e dedicata. Un’esigenza reale, confermata dalle tante e qualificate prese di posizione che hanno fatto seguito alla iniziale richiesta del sindaco.