CON UNA LISTA UNITARIA LA VITTORIA SAREBBE CERTA

0

Dopo settimane d’incontri e colloqui con i cittadini, sono arrivato alla conclusione che ci sia una grande voglia, da parte dei Castiglionesi, di ripartire dalle cose che tengono insieme una comunità: diritto alla salute, sicurezza, scuola, ambiente e salvaguardia del territorio.

Tutto questo entusiasmo fa però i conti con la realtà: ho trovato, infatti, grande perplessità e in certi casi smarrimento nel costatare che ci sono più liste alternative all’attuale Amministrazione. Gli elettori di fronte a questo scenario frenano, si fanno dubbiosi, non comprendono per quale motivo, in vista di un grande obiettivo, come quello di restituire un governo serio al nostro comune non si riesca a unire le forze.

Arrivato ad oggi, a pochi giorni dall’inizio della campagna elettorale, credo che ci sia bisogno di chiarezza e soprattutto che ognuno si assuma le proprie responsabilità nei confronti dei Castiglionesi.

Per queste ragioni e, con la convinzione che, se uniti, la vittoria sarebbe certa, dichiaro di essere pronto fin da subito, a sedermi a un tavolo con Gallorini per valutare senza alcun pregiudizio, la possibilità di costruire una lista unita e coesa.

Un confronto alla pari, convinto che il risultato sia più importante degli interessi individuali, per questo  sono disposto anche a mettere sul tavolo la mia candidatura a sindaco se anche la controparte fosse disposta a farlo, per trovare una terza via tutti insieme.

I Castiglionesi ce lo chiedono.

CASTIGLIONI NEL CUORE

LUCA CASAGNI SINDACO