PRC AREZZO torna a discutere su cosa significhi lottare

0

Rilanciare un’opposizione politica e sociale costruttiva e franca è l’obbiettivo che ci poniamo venerdì 22 febbraio.

Anche ad Arezzo Rifondazione Comunista discute su cosa significhi lottare per un mondo che cambia alla velocità di un clic, che le vecchie ingiustizie sociali continuano a tenere il popolo imprigionato nella disuguaglianza e nella guerra tra poveri nonostante le promesse di cambiamento fatte da chi è forza di governo, anzi si tende sempre più ad incitare odio e disprezzo su chi non ha nulla.

Venerdì 22 febbraio alle ore 21:00 presso la sede PRC “A. Gramsci” di Arezzo , in via Po 35 (zona Saione)
ci sarà un’assemblea pubblica dove iscritti, simpatizzanti e cittadini si troveranno a discutere con un metodo del tutto nuovo di fare una politica franca e costruttiva, dove non esiste “chi vince” o “chi perde” ma da dove tutti possono raggiungere l’obiettivo di passare all’offensiva, invertire il senso comune e ri-politicizzare tutta una generazione che non si fa più abbagliare dalle pie illusioni del capitalismo. Per fortuna nel paese va affermandosi una voglia crescente di riscatto e di impegno sociale proprio tra quei giovani che oggi vivono senza paracadute lo sfruttamento imposto dalla globalizzazione neoliberista.

Ci rivolgiamo anche, e soprattutto, alle Compagne e ai Compagni che in questi ultimi anni hanno perso le speranze di una società migliore e che vorrebbero il futuro, per costruire l’opposizione politica e sociale di cui gli oppressi del nostro paese e la nostra generazione hanno bisogno!

Vi aspettiamo quindi per parlare, discutere e progettare un futuro migliore venerdì 22 febbraio.