“SUPERBA E’ LA NOTTE”

0

Seminario organizzato da A.V.A.D. (Associazione Volontari Assistenza Domiciliare) in collaborazione con il Cesvot 10, sabato 16 febbraio dalle 9,30 alle 13,00. Il seminario è ospitato e si svolgerà al Museo Archeologico Nazionale di Arezzo in via Margaritone 10, un  luogo di storie , ricco di preziose memorie.

AVAD, nella sua attività di “prendersi cura” di persone affette da gravi patologie e le loro famiglie incontra le loro storie, e diventa consapevole testimone del valore della narrazione. La narrazione dell’esperienza personale ha un ruolo significativo anche nelle relazioni di cura perché quando la sofferenza viene inserita in racconti reali e diventa condivisibile si trasforma in risorsa. Ognuno di noi ogni giorno racconta qualcosa raccontiamo noi stessi agli altri, raccontiamo avvenimenti del nostro passato, raccontiamo le nostre aspettative per il futuro.

La Medicina Narrativa fortifica la pratica clinica con la competenza narrativa per riconoscere, assorbire, metabolizzare, interpretare ed essere sensibilizzati dalle storie della malattia: aiuta medici, infermieri, operatori sociali terapisti e volontari a migliorare l’efficacia di cura. L’incontro intende coinvolgere volontari e cittadini nell’esperienza della medicina narrativa, sperimentando lo sviluppo della capacità di attenzione, riflessioni, rappresentazione e affiliazione con le persone malate attraverso un metodo teorico-pratico

Il seminario laboratorio è condotto da Stefania Polvani, sociologa e Presidente della Società Italiana di Medicina Narrativa e Silvia Peruzzi, psicologa e psicoterapeuta esperta in psiconcologia.

Sono partner del progetto: Almasen, ASLsudest Toscana, Ass. Arezzo per l’epilessia, Ass. Donne Insieme, CALCIT, Co.me.te., Comune di Cortona, Ass. CRESCERE, Fondazione Andrea Cesalpino, Fondazione Graziella Angelo Gori , G.A.I.A., Libera Accademia del teatro, Polo Museale della Toscana, Provincia di Arezzo, Simposio d’Ipparchia