Basanieri non si ricandida

0

Il PD cortonese sulla scelta del sindaco Basanieri di non ricandidarsi: «Un passo di lato che dimostra grande responsabilità».

La decisione di Francesca non ci coglie impreparati, perché già da qualche tempo ci aveva manifestato la sua voglia di una pausa e la sua disponibilità a mettersi al servizio del partito e della comunità in maniera diversa. Riteniamo che il “passo di lato” di Francesca coniughi le sue esigenze personali con la possibilità per noi di iniziare un percorso partecipato che porti ad un candidato e ad una idea di amministrazione comune alle diverse anime del centro sinistra per sconfiggere le forze di destra e populiste.

Un “passo di lato” che dimostra ancora una volta la grande serietà del Sindaco che ha sempre lavorato non per sé stessa, ma per la comunità, non per la sua visibilità, ma per i valori di centro sinistra. Un “passo di lato” che condividiamo dunque nella consapevolezza della grande responsabilità che il partito si assume oggi verso la comunità cortonese.

Ringraziamo Francesca per l’impegno di questi anni.

Il lavoro svolto dalla Giunta Basanieri è stato incredibile, e non si è limitato ad azioni di facciata, ma ha gestito con serietà ed equilibrio situazioni molto complicate, risolvendo sempre i problemi avendo come unico faro il “bene comune”.

Sono stati anni molto difficili per tutti, ma il comune di Cortona ha rappresentato sempre e ovunque un punto di riferimento e un esempio positivo.

A fronte di grandi stravolgimenti formali e di linguaggio avvenuti a livello politico, Francesca non ha mai mollato ed ha sempre garantito a Cortona una grande forza politica ed amministrativa a tutti i livelli. Sono stati raggiunti traguardi straordinari sotto tutti i profili: il nostro Comune ha ricevuto finanziamenti per progetti e sviluppo come mai prima; possiamo riconoscere di vivere in un territorio curato e dove la qualità della vita è una delle più alte d’Italia, e questo grazie ad un modello di lavoro che si basa principalmente sulla professionalità, sulla serietà e sul senso civico.

Crediamo che tutta la comunità cortonese debba ringraziare Francesca per quello che ha fatto e per come lo ha fatto; sempre con educazionegentilezza e condivisione.

Il PD potrà ancora contare su Francesca e sulle sue competenze. Abbiamo bisogno di persone come lei: capaci, responsabili e in grado di comprendere le necessità dei nostri giorni. Se ci fossero state più persone come lei in politica, forse l’Italia non si troverebbe nella condizione attuale.