Sull’autista che ha deciso di fermare l’autobus per difendere un disabile

0

 

Abbiamo potuto leggere con soddisfazione sul giornale di ieri, che ancora c’è chi è in grado di fare gesti semplici ma molto importanti, soprattutto se rivolti a persone fragili. Questi gesti fanno ben sperare che l’umanità esiste ancora.

Un tuffo al cuore, è stato il sentimento condiviso nel nostro laboratorio, leggendo  quanto era avvenuto su di un autobus cittadino e sulla coraggiosa posizione presa dall’autista Marco Pancini che si è sentito in obbligo di difendere l’indifeso: il disabile che ogni giorno arranca per affrontare i problemi anche più banali della vita.

Ci auguriamo che non ci siano conseguenze per un gesto istintivo, forse un po’ fuori dalle regole e dal protocollo, ma per questo tanto umano e convincente.

La nostra associazione oltre a congratularsi con Marco coglie l’occasione per ringraziare anche tutti i suoi colleghi, uomini che ogni giorno percorrono la linea Cortona – Castiglion Fiorentino che con professionalità svolgono il loro lavoro e che al contempo dimostrano sempre altrettanta comprensione e disponibilità, rendendo agevole il nostro lavoro di insegnare l’autonomia di spostarsi ai nostri ragazzi.

La nostra gratitudine per ciò che fate ci ha trovato in accordo a riservarvi uno sconto del 20% sull’acquisto dei prodotti del laboratorio di trasformazione alimentare La Conserveria dove ogni giorno sono occupati ragazzi Speciali. Vi aspettiamo in via del piano, 32 a Castiglion Fiorentino

Cordiali saluti

La presidente Associazione RAGAZZI SPECIALI ONLUS

Sara Rapini