Prima Pagina | Vallate aretine | QUANDO LE BUONE IDEE FANNO LA DIFFERENZA

QUANDO LE BUONE IDEE FANNO LA DIFFERENZA

image

 

Mercoledì scorso si è svolta con notevole successo la seconda iniziativa pubblica della Lista Cittadini Uniti per il Bene Comune al teatro comunale di C. Fiorentino sulla Centrale a Biomasse e lo Sviluppo Sostenibile della Valdichiana.

Quasi cento persone hanno appreso non solo le motivazioni tecniche, finanziarie ed ambientali che stanno alla base della nostra ferma opposizione alla realizzazione di una mega centrale a combustione ovunque ubicata, ma anche le proposte programmatiche per uno sviluppo eco-sostenibile di tutta la Valdichiana.

La bellezza naturale del territorio e la sua vocazione agricola e floro-vivaistica ne fanno la sua ricchezza, ma dobbiamo riuscire a spenderla a livello nazionale ed internazionale. Come ? Lo abbiamo indicato nel nostro programma reso pubblico sul sito www.cittadiuniti.it già il 31 marzo u.s. (lo precisiamo per far capire al lettore chi veramente è il promotore di certe idee e chi invece può essere denunciato per plagio): unendo le forze di tutti i soggetti interessati, compresi gli artigiani e gli imprenditori agricoli e non, e creando, non certo da soli, ma con l'aiuto degli altri Comuni, della Provincia e della Regione, un distretto produttivo a carattere consortile che in una logica di filiera corta (come dire chilometri zero), produca, trasformi e commercializzi in tutto il mondo nostri prodotti di eccellenza, anche biologici, come frutta, verdura, olio e vino, attraverso un marchio “VALDICHIANA D.O.P..

Questo consentirebbe di creare numerosi posti di lavoro (altro che i venti posti della centrale !) non solo nel settore agricolo ma anche dei servizi ed artigianale/industriale (pensiamo alle macchine, alla componentistica, alla manutenzione delle linee di produzione, ai controlli di qualità necessari, al packaging ecc.).

Per non parlare dell'indotto che verrebbe generato nel settore del turismo, compreso quello eno-gastronomico.

Tutto questo pensate possa essere compatibile con un progetto di centrale a combustione ? Per giunta imposto alla Comunità castiglionese perché non sono stati presentati progetti alternativi come previsto per legge !!

Cittadini aprite gli occhi e non credete ai comunicati stampa ad orologeria pubblicati ad arte per farVi credere che certe decisioni in merito alla Centrale sono state già prese. E non credete nemmeno a coloro che copiano malamente i programmi altrui !

Siete Voi che potete decidere e che potete scegliere il vostro futuro e quello dei vostri figli. Partecipando alle elezioni e votando la lista giusta.

 

Lista Cittadini Uniti per il Bene Comune

Paolo Filippi Sindaco