Comunicazioni politico / istituzionali

28/12/2009 22:11:00

By La redazione

La Cisl in merito alla fusione COINGAS con altre discutibili società  toscane

AREZZO - In merito al dibattito di questi giorni sulla perdita di peso in politica della città  di Arezzo il segretario generale della CISL aretina Marco Salvini auspica che questo non avvenga non solo nella politica, ma neppure nell'economia pubblica. ... Leggi tutto

18/12/2009 20:04:00

By La redazione

Arezzo ha una sezione Arcigay

Dibattito presso la biblioteca comunale ... Leggi tutto

17/12/2009 16:21:00

By Paolo Casalini

Appaltati i lavori per il nuovo bidone d'oro

Abbiamo usato una ironica ma azzeccata definizione del quotidiano La Nazione che stamani ci da resoconto del rapido cammino con cui sta procedendo il progetto per la costruzione del multipiano di Viale Mecenate. ... Leggi tutto

14/12/2009 19:56:00

By La redazione

Lettere alla redazione - Lettera aperta al card. Javier Lozano Barragan

Tempo fa dalle onde radio di Radio Maria, Lei ha risposto ad un ascoltatore che l'OMOSESSUALITA' E' UN ABOMINIO, perchè a dirlo è la BIBBIA (Levetico, 18,22). Un ABOMINIO CHE NON PUO' ESSERE TOLLERATO IN NESSUN CASO. Ora che ho chiarito questo aspetto, Le invio una seconda lettera, per migliori chiarimenti. ... Leggi tutto

08/12/2009 12:32:00

By La redazione

Osoppo "Rototom" come "Arezzowave" : sotto processo è Bob Marley

Come ad Arezzo, i bigotti così ben descritti da De André in Bocca di Rosa, hanno fatto sloggiare il festival reggae. Ma ad Osoppo non è stata la piaggeria dei benpensanti, o l'ottusità dei politici, bensì i gendarmi con i pennacchi a far levare le tende a Rototom. L’accusa: «Favorisce l'uso di cannabis». Il festival si trasferirà in Spagna, dove si è scatenata la gara per accoglierlo. ... Leggi tutto

Info Autore

Comunicazioni politico / istituzionali Comunicazioni politico / istituzionali Il bisogno di poter dire “la nostra”, ci spinse in una calda estate del 2009 a far nascere questo sito. Non abbiamo pretese imprenditoriali, siamo tutti volontari che vivono d’altro, e nemmeno desideriamo primeggiare in un ambiente dove chi lo fa per lavoro, ha tutti i diritti di vivere dai proventi delle sue fatiche. Non ho alcun titolo da vantare se non la mia intelligenza. Ho fatto mediamente bene lo scientifico, ho frequentato, ma ho anche lasciato a mezza via, la facoltà di giurisprudenza. E fu un errore. Non ho mai fatto politica attiva perché non è nel mio carattere. Faccio fatica a confrontarmi con l’ipocrisia. Non riesco a difendere idee in cui non credo, anche perché le mie personali convinzioni hanno il sopravvento sulla disciplina e il senso di appartenenza a qualsiasi partito politico. Sono politicamente un laico anche se intimamente.. sono affari miei. Apprezzo l’onestà intellettuale anche in coloro che sbagliano nel nome di una massima che ha regolato sempre il mio pensiero: “Chi cerca la verità è disposto a cambiare idea, chi cerca di avere ragione, vuol andare con la propria idea al di là della verità”.

Naviga in archivio

2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009